LogoutSei connesso come | Pannello amministrazione
Archivio News Gallery
Informativa Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. X

G. Fabrizi Svevo volley, vittoria a Frosinone e salvezza

Vittoria fondamentale per il Gruppo Fabrizi Italo Svevo nel match giocato in trasferta contro Victoria Banca Popolare del Frusinate. Le avversarie sono state sconfitte per 3-1, risultato che permette all’Italo Svevo di ottenere finalmente una salvezza che si stava andando a complicare e di staccare definitivamente l’ottavo posto di quattro punti ad una giornata dal termine del campionato. Mario Pession, dirigente accompagnatore della squadra, ha seguito da vicino questo prezioso successo che ha allontanato una volta per tutte la zona play-out: «Era una partita molto importante – dice Pession – si giocava con la una squadra che stava 2 punti sotto di noi e che in caso di vittoria ci avrebbe superato facendoci piombare pesantemente in zona play-out. In caso invece di nostra vittoria ci saremmo invece salvati con una giornata di anticipo e così è stato. Durante la settimana coach Di Gregorio aveva spiegato quali erano le caratteristiche degli avversari al fine di essere maggiormente preparati per la partita. Arrivando a Frosinone la tensione si sentiva, in particolare in alcuni elementi della squadra: i tre punti (o almeno due) erano veramente importanti. Noi venivamo da una buona serie di risultati (vittorie a parte la sconfitta con il forte Zagarolo), ma anche i frusinati venivano da una serie positiva anche contro squadre quotate (vittoria col Volleysport e prima un punto anche con la terza in classifica). I primi due set sono stati molto equilibrati ma entrambi sono finiti a favore dello Svevo, sempre di due punti.  Dopo aver conquistato sul 2-0 il primo punto, con il quale gli avversari non ci avrebbero superato in classifica, la tensione scendeva e la squadra ripartiva un po' svogliata nel terzo set, alla fine perso. Dopo qualche cambio la squadra è ripartita molto bene nel quarto set e al quinto match point abbiamo ottenuto il successo. Manca ora un'ultima partita ma lo scopo della stagione è stato raggiunto: una salvezza non troppo tranquilla ma raggiunta comunque con una giornata di anticipo».